L'azienda alimentare svizzera utilizza NiceLabel per standardizzare l'etichettatura

Sfide

  • Mancanza di standardizzazione
  • Elevato sovraccarico IT
  • Formati di etichetta codificati
  • Mancanza della cronologia delle versioni

Soluzioni

  • NiceLabel LMS Enterprise
  • Integrato con SAP ECC e SAP MII
  • Stampa di etichette dai terminali palmari Windows e Android
  • Esclusiva funzionalità di allergeni e generi alimentari

Risultati

  • Etichette accurate e omogenee
  • Modifiche alle etichette non autorizzate
  • Conformità totale con i requisiti geografici e normativi
  • Un approccio standardizzato all'etichettatura in tutte le panetterie e le aziende di produzione

Slide5

Standardizzate l'etichettatura in tutti gli stabilimenti per
ridurre gli errori e assicurare la conformità.

Richiedi una consultazione gratuita

Background

Coop, abbreviazione di "cooperativa", è il secondo rivenditore al dettaglio in Svizzera e conta 86.000 dipendenti in tutta Europa. Coop dispone di una serie di negozi al dettaglio (con 2.300 negozi in Svizzera), grossisti e produttori in tutta Europa. Le aziende produttrici trasformano una vasta gamma di prodotti alimentari e bevande, tra cui cioccolato, banane, cereali, acqua minerale, vino, aceto e prodotti da forno. Nel 2017, il fatturato annuo dell'azienda è stato di 25 miliardi di EUR. Coop dispone di oltre 600 stampanti, tra cui stampanti per etichette e per marcatura diretta (CIJ) nei diversi stabilimenti di produzione. Esse stampano un'ampia gamma di etichette, comprese quelle degli articoli in vendita, che vengono poi applicate sui prodotti. Tali etichette contengono informazioni su allergeni, ingredienti ed elementi nutrizionali. Inoltre, stampano etichette di imballaggio contenenti ingredienti, allergeni e informazioni sulla data di scadenza, come anche etichette per bancali.

Requisiti linguistici esclusivi

La sede svizzera di Coop necessita di un software di etichettatura unico nel suo genere. Deve essere in grado di stampare le informazioni sull'etichettatura in tre lingue diverse. A seconda dell'all'ubicazione delle panetterie (nella regione svizzera, tedesca o francofona del Paese), deve poter selezionare la combinazione linguistica appropriata e stampare tutte le informazioni sull'etichetta nel formato corretto.

Azienda: Coop
Industria: Cibo & Bevande
Soluzione: LMS Enterprise

Sfide

Sistemi di etichettatura multipli hanno determinato la mancanza di standardizzazione

Prima di implementare NiceLabel, Coop aveva sette diverse soluzioni software per la stampa di etichette. Alcune di queste erano software dedicati alla stampa di etichette e, in altri casi, la stampa avveniva direttamente da SAP (il sistema ERP in uso) mediante SAPscript e SmartForms. L’ampia gamma di software di etichettatura rendeva difficile sapere chi fosse il responsabile della progettazione delle etichette. Con così tanti sistemi di produzione diversi, la formattazione delle etichette risultava disomogenea. Avere sistemi di etichettatura differenti significava anche dover creare più volte la stessa etichetta, per adattarla a sistemi e stampanti diversi. La manutenzione e l’aggiornamento di tali etichette richiedeva una grande mole di lavoro amministrativo

Avere sistemi multipli in diversi stabilimenti produttivi significava anche non avere a disposizione alcun sistema di archiviazione centralizzato. Tutto veniva salvato localmente, il che faceva anche aumentare il rischio di incoerenze nell'etichettatura.

Sistemi multipli comportano un elevato onere IT

La varietà di soluzioni software rendeva problematica la formazione degli utenti, in quanto essi dovevano venire formati per l'uso di tutte le soluzioni per produrre etichette. Inoltre, l'abbondanza di soluzioni gravava anche sul reparto IT. Per poter supportare così tanti sistemi era necessario dedicare molto tempo a familiarizzarsi con ciascuna soluzione. Semplicemente, il team responsabile del supporto non aveva modo di conoscere e comprendere tutti gli aspetti funzionali relativi alle piattaforme di etichettatura, nel senso che non era in grado di fornire un supporto soddisfacente a coloro che utilizzavano i sistemi. Inoltre, quando le etichette venivano stampate direttamente da SAP, il reparto IT doveva farsi carico dell'onere della progettazione, un processo costoso e lento.

L'assenza di una cronologia di etichettatura rendeva problematico il controllo qualità

Prima di NiceLabel, la Coop non disponeva di un registro di produzione che fornisse una panoramica delle etichette prodotte. "Se qualcuno stampava qualcosa, nessuno era in grado di riprodurre o memorizzare i dati di ciò che veniva stampato in un determinato momento o in relazione a un particolare numero di lotto", racconta Peter Meier, Product Manager di Collamat AG, partner consolidato di NiceLabel.

Non disponeva di alcuna funzionalità di assegnazione delle versioni, quindi se si apriva un file per cambiare un’etichetta, tutte le versioni precedenti di quell’etichetta andavano perse. Non esistevano flussi di lavoro di approvazione, il che rendeva problematico il controllo qualità in relazione alle modifiche dell’etichetta.

Il paesaggio frammentato dell'etichettatura non era sostenibile. In relazione alla decisione di consolidare le operazioni di produzione, Coop decise di implementare una soluzione standardizzata per la stampa di etichette. L'obiettivo era quello di avere etichette universali e portatili, in modo da ottenere lo stesso risultato indipendentemente dalla stampante o dalla risoluzione in questione.

Se qualcuno ha stampato qualcosa, nessuno è stato in grado di riprodurre o memorizzare i dati di ciò che è stato stampato in un determinato momento o in relazione a un particolare numero di lotto.

Peter Meier
Product Manager, Collamat AG

Soluzioni

Un'unica piattaforma di etichettatura funziona con tutti i sistemi SAP

Coop ha implementato il sistema di gestione delle etichette di NiceLabel, che collabora con i sistemi aziendali esistenti di Coop. Tutti i dati dei materiali e degli ordini sono memorizzati in SAP. I dati vengono inviati dal sistema SAP ECC (ERP) a SAP MII, il sistema di esecuzione della produzione Coop (MES). Tutte le informazioni sugli ordini vengono successivamente trasferite da SAP MII a un database centrale.

Tutti i modelli di etichette sono memorizzati centralmente nel sistema di gestione documentale (DMS) NiceLabel. Le informazioni su allergeni e prezzi sono attualmente memorizzate in fogli di calcolo Excel, i quali sono anche memorizzati centralmente nel DMS NiceLabel.

Per trasferire i dati delle etichette ai siti di produzione, Coop ha replicato la banca dati centrale in ogni sito. Inoltre, ha replicato anche il database di modelli NiceLabel a livello locale, in modo tale che ciascun sito di produzione possa continuare a produrre etichette, anche in caso di interruzione della connessione al database centrale. Queste misure di ridondanza sono fondamentali per garantire la continuità della produzione nei siti di produzione dell'azienda.

Gli utenti stampano le etichette utilizzando terminali manuali (dispositivi di puntamento RF) che funzionano sia su Windows che su software Android. Scansionano un ordine o un codice articolo, selezionano la stampante in cui stampare l'etichetta e il resto viene gestito dal sistema di integrazione di NiceLabel, che raggruppa tutte le informazioni per creare un'etichetta completa da stampare.

In precedenza avevamo 10 diverse interfacce con diverse soluzioni di stampa. Ora abbiamo un solo sistema, un unico punto di contatto e un'interfaccia con NiceLabel.

Didier Gremaud
Head of IT Processes ERP Production Companies di Coop

Risultati

Etichette accurate e omogenee

"Prima avevamo 10 diverse interfacce con diverse soluzioni di stampa", commenta Didier Gremaud, Head of IT Processes ERP Production Companies di Coop. "Ora abbiamo un unico sistema, un unico punto di contatto e un'unica interfaccia con NiceLabel". La disponibilità di un unico sistema per la stampa di tutte le etichette consente a Coop di risparmiare tempo prezioso per la produzione e impedisce la rielaborazione del prodotto. Prima di passare a NiceLabel, Coop a volte doveva rimandare in produzione le etichette, in quanto il layout era errato. Invece di creare più versioni di modelli di etichette per abbinarle a stampanti diverse, Coop ora può utilizzare modelli universali che mantengono il formato di etichetta corretto e approvato, indipendentemente dal tipo di stampante o dalla risoluzione.

"Prima si poteva creare una copia di un'etichetta e l'aspetto era diverso da quello che si otteneva con la stampa, anche se si trattava della stessa etichetta", commenta Didier. “La cosa positiva è che ora possiamo generare un'anteprima dell’etichetta prima di stamparla Non abbiamo bisogno di passare alla fase di produzione per controllare e vedere che aspetto avrà l'etichetta una volta stampata".

I flussi di lavoro di approvazione integrati aiutano a prevenire gli errori

NiceLabel mette inoltre a disposizione di Coop il controllo centralizzato del processo di modifica e approvazione dell’etichetta. “Ora abbiamo definito i flussi di lavoro per apportare modifiche alle etichette. Solo i gruppi di utenti specificati possono apportare modifiche, quindi siamo in grado di prevenire le modifiche non autorizzate, con un conseguente flusso di lavoro delle modifiche più sicuro. L’intero processo risulta semplificato e molto più facile e possiamo anche impostare l’ora e la data in cui vogliamo che le modifiche siano valide”, afferma Didier.

Soddisfare i requisiti regionali e normativi

consente a Coop di beneficiare anche della funzionalità unica di NiceLabel in materia di allergeni ed elementi nutrizionali, che l’azienda ha sviluppato appositamente per l’industria alimentare e delle bevande. Questa funzionalità aiuta Coop a gestire le informazioni sugli allergeni e sugli elementi nutrizionali in più lingue e consente a Coop di formattare facilmente le informazioni sugli allergeni (ad esempio mostrando le informazioni in grassetto sottolineato) in modo che siano facilmente identificabili dal consumatore.

Futuri piani di espansione

All'inizio del 2018 Coop ha iniziato ad applicare la stampa standardizzata di etichette anche alle proprie panetterie interne. Si tratta di grandi negozi al dettaglio sparsi su tutto il territorio svizzero, dove i prodotti vengono cotti in loco, con produzione di pane e altri prodotti da forno. Questi negozi hanno bisogno di stampare le etichette e in precedenza, a tal fine, utilizzavano un software installato localmente. Ora, Coop può garantire un'etichettatura omogenea anche in questi negozi, grazie al sistema di stampa Web NiceLabel. Cinque sedi hanno già implementato la soluzione di stampa Web NiceLabel e nei prossimi mesi è prevista l'implementazione in altri punti vendita.

Con NiceLabel, è stato possibile utilizzare lo stesso sistema per la stampa desktop e mobile. Non è stato necessario fare tutto l'investimento per duplicare il sistema, con un conseguente notevole risparmio.”

Leon McDonnell
Service Delivery Manager

Slide2

Scoprite quanto può risparmiare la vostra azienda
trasformando digitalmente l'etichettatura

Richiedi una consultazione gratuita

Slide2

Continua a scoprire storie correlate

ROI in meno di 4 mesi

Siemens standardizza l'etichettatura attraverso le sue fabbriche globali per assicurare nuovi livelli di efficienza
Produzione manifatturiera | SAP | Elettronica

Siemens standardizza l'etichettatura in tutte le sue fabbriche a livello mondiale per migliorare l'efficienza e offrire risparmi superiori al ROI iniziale.

Scopri di più >

Costi IT ridotti

La società globale di cosmetici riguarda la conformità GHS mentre fa realizzare significativi risparmi con una soluzione cloud hosted di stampa di etichette
Produzione manifatturiera | GHS

L'azienda globale di cosmetici gestisce la conformità GHS facendo realizzare significativi risparmi con una soluzione cloud hosted di stampa di etichette

Scopri di più >

Aumento delle vendite

Azienda casearia internazionale standardizza il proprio software globale di etichettatura e marcatura diretta per acquisire un vantaggio competitivo
Produzione manifatturiera | Alimenti e bevande | Wonderware

Azienda casearia internazionale standardizza il proprio software globale di etichettatura e marcatura diretta per acquisire un vantaggio competitivo.

Scopri di più >
Scaricate PDF
PDF

Studio del caso Coop

L'obiettivo era quello di avere etichette universali e portatili, in modo da ottenere lo stesso risultato indipendentemente dalla stampante o dalla risoluzione.

Scaricate PDF